Nuovo Renault Arkana, un SUV coupé rivoluzionario, spazioso, confortevole e super tecnologico

Nuovo Renault Arkana rivoluziona i codici tradizionali con una formula “SUVversiva” che supera tutti i paradossi. Elegante e spazioso, sportivo e confortevole, il...

Leggi tutto

A2 Bellinzona Sud-Bellinzona nord: si concretizza l’atteso risanamento fonico

A2 Bellinzona Sud-Bellinzona nord:  si concretizza l’atteso risanamento fonico

Prendono avvio in questi giorni i primi lavori per il risanamento globale del tratto autostradale compreso fra gli svincoli di Bellinzona Nord e Bellinzona Sud, aperto al traffico nell’anno 1971. Nell’ambito di questi lavori verrà eseguito l’atteso ulteriore risanamento fonico dell’intero tratto, a protezione delle abitazioni che si trovano nelle adiacenze dell’autostrada, migliorando così notevolmente la qualità di vita dei cittadini e fornendo un importante contributo alla tutela dell’ambiente.

 

In concreto, nell’ambito di questo progetto, in base all’Ordinanza contro l’inquinamento fonico (OIF), verranno posate di nuove pareti foniche e verrà effettuata la manutenzione di quelle esistenti. Verrà sostituita anche l’attuale pavimentazione e verrà posato un asfalto di tipo fonoassorbente. Tutte queste misure considerano uno scenario di traffico con orizzonte 2030, come pure la messa in servizio del futuro semisvincolo di Bellinzona e permetteranno di ridurre sensibilmente il rumore, in modo tale che i parametri di legge verranno rispettati.

Quest’anno si lavorerà principalmente al di fuori dell’asse autostradale (dunque quasi senza intralci al traffico): verrà dato infatti avvio all’esecuzione di tre nuovi impianti di trattamento delle acque. Questi ultimi raccoglieranno le acque inquinate provenienti dal campo autostradale e le purificheranno prima che le stesse vengano immesse nel fiume Ticino.

Gli altri interventi, oltre a quelli per il risanamento fonico e gli impianti di trattamento delle acque, saranno i seguenti: potenziamento delle infrastrutture elettriche; posa delle nuove barriere di sicurezza; risanamento dei cordoli dei manufatti e delle recinzioni di protezione; rifacimento completo della segnaletica orizzontale e infine installazione della nuova segnaletica verticale, compreso l’impianto per la gestione delle grandi deviazioni (pannelli a messaggeria variabile), che sarà aggiornato e reso maggiormente dinamico, facilitandone la lettura da parte dell’utenza.

La durata complessiva dei lavori sarà di quattro anni.

Nel contempo verrà pure realizzato il nuovo semisvincolo di Bellinzona: l’inizio dei lavori è tuttora ancora subordinato all’approvazione dei piani di competenza cantonale.

L’investimento complessivo a carico della Confederazione ammonta a circa 170 milioni di franchi.

 

CSS Valid | XHTML Valid | Copyright © autoestrada 2018 All rights reserved. - Note legali - Created 2012 aa-arts - Restyling 2013 laio Design - Restyling 2016 Laio Design - UPDATE 2018 AMWeb